A Star Wars Story, l’analisi del secondo trailer ufficiale

Ho un gran bel presentimento“, dice il giovane Han interpretato da Alden Ehrenreich nel secondo trailer ufficiale di Solo: A Star Wars Story, e a dire il vero pure noi, almeno da quanto visto finora. Certo, il più famoso e amato contrabbandiere della Galassia Lontana Lontana si riferisce sicuramente alle probabilità di successo per uscire da una pericolosa situazione nello spazio, ma qui si parla ovviamente di altre probabilità, quelle cioè di vedere al cinema un secondo spin-off del franchise LucasFilm degno di nota, divertente e spettacolare, anche se superare Rogue One sarà un’impresa titanica. All’uscita nelle sale manca ormai un mese e mezzo, mentre l’anteprima mondiale sappiamo avverrà i primi di maggio a Cannes, anche in selezione ufficiale, ma nell’attesa proviamo ad analizzare oggi questo nuovo filmato ricco di novità che ci ha anche svelato uno dei personaggi finora rimasti nell’ombra, ultima aggiunta dopo l’arrivo di Ron Howard alla regia e l’addio di Michael K. Williams: il gangster criminale interpretato da Paul Bettany.

Heist Style

Tra le strade di una grande metropoli appartenente all’ex Repubblica Galattica, caduta da poco sotto i colpi dell’Impero guidato da Palpatine, vediamo nel cielo sopra la città la costruzione di uno degli iconici incrociatori imperiali che tanto hanno dato del filo da torcere ai vari eroi della saga.

Nei bassifondi di questa megalopoli si muove poi Han Solo, anche se non è chiaro il luogo dove si stia recando. Il montaggio ci porta infatti direttamente sulla spiaggia già vista nel primo trailer, la stessa dove Howard pare citare il cinema di Sergio Leone con uno scontro degno dei migliori western tra Han e uno dei villain del film, tale Enfys Nest, capo di una banda di motociclisti di speed-rider noti come Cloud Rider. Di questi potrebbe aver fatto parte pure la bella Qi’Ra interpretata da Emilia Clarke, anche se tale supposizione proveniente da diversi rumor dei mesi precedenti e tutt’altro che confermata. Detto questo, proprio Qi’Ra chiede a Solo: “Tu cerchi qualcosa. Vendetta? Soldi? O qualcos’altro?“, per poi rivelargli di trovarlo bene, “seppur con qualche angolo da smussare“. È ormai chiaro come i due si conoscano, forse ex-colleghi di accademia prima che Han venisse cacciato, ma è interessante notare come Qi’Ra appaia elegante e raffinata all’interno dello stesso locale dove vediamo finalmente il gangster (senza nome) di Paul Bettany, paurosamente sfregiato in faccia, particolare che finora non era emerso da nessuna parte. E chissà che non possa avere una storia interessante da raccontare per spiegare quelle ferite, magari come il Joker di Ledger -con le dovute e necessarie differenze, si intende. Anche se era intuibile e infatti anticipato nei mesi passati, questo secondo trailer ci conferma che proprio il personaggio di Bettany sarà il finanziatore di quella che sarà probabilmente una grande rapina, per la quale assolderà una banda di fuorilegge. Di questa faranno parte Han, Qi’Ra, Chewbecca, un paio di altri elementi di cui sappiamo ancora poco (tra i quali una ragazza interpretata da Thandie Newton), Beckett (Woody Harrelson), sorta di figura paterna per Han, e Lando Calrissian, nei cui panni troveremo invece Donald Glover. Quest’ultimo ha uno screen time particolarmente abbondante nel trailer: sarà certamente un grande co-protagonista insieme a Chewbe e Qi’Ra e scopriremo proprio nel film di Howard come sia nata la grande amicizia con Han. Intanto è palese che a presentarlo alla banda sarà proprio Qi’Ra, vendendolo come “il miglior contrabbandiere della Galassia“, proprietario quindi di un nave capace di grandi acrobazie, manovrabilità e velocità sorprendenti. Senza troppo girarci intorno, ci riferiamo ovviamente al Millennium Flacon, che vediamo a più riprese nella sua veste old-style -anche se in realtà new style-, più aerodinamico, con il muso allungato e più schiacciato e con una carrozzeria solcata da linee blu acceso.

La modestia di Lando, inoltre, è messa direttamente a dormire quando Calrissian dice che “ogni storia sul suo conto è vera“, così da mostrare un ego che già vediamo al centro di divertenti siparietti con Han o gli altri. E sarà sempre Lando a far entrare nella banda anche il robot L-3, che in questo secondo trailer appare in una veste molto più aggressiva di quanto visto nel primo footage. Una grande e importante parte del film sarà ambientata infine in un pianeta innevato dove la banda dovrà recuperare qualcosa. Potrebbe addirittura essere proprio la scopo della missione principale, ma sicuramente ci sarà un assalto al treno tra una tormenta ghiacciata e in aperta sfida contro gli Stormtrooper dell’Impero. Curiosità avvincente ed elettrizzate è poi questa: il treno corre su binari che si intrecciano in continuazione, diviso in realtà in due treni che cambiano continuamente posizione, sopra o sotto. L’assalto, nella sostanza, vedrà quasi certamente un attacco interno, ma spostandosi all’esterno sia eroi che cattivi saranno dotati di stivali elettromagnetici con i quali rimanere saldamente incollati alla superficie del mezzo, il tutto nel mentre di scontri a colpi di blaster e inversioni costanti. Una prima, grande missione per Han che segnerà poi la sua intera vita, esattamente come annunciatogli da Beckett: “Se verrai con noi, farai questa vita per sempre“.

Source link