Infinity War, i Russo su scene tagliate, Ordine Nero e la gemma del Potere

Con Avengers: Infinity War a quota un miliardo al box-office mondiale, i Marvel Studios possono ritenersi soddisfatti per tutta l’operazione che è durata dieci anni e svariate pellicole.

ATTENZIONE! SPOILER!

Intanto, in una nuova intervista, i fratelli Russo hanno toccato vari temi. In primis i due hanno parlato del ruolo dell’Ordine Nero nella pellicola e hanno affermato che il loro screen time è giusto nel film: “Il pubblico ha atteso dieci anni per vedere questi eroi unirsi in un film di due ore e mezza. Se avessimo iniziato a spiegare anche il passato dell’Ordine Nero… quello è un altro film. Pensiamo che abbiano fatto il loro lavoro. Il pubblico li ha visti abbastanza. E anche se adoro questi personaggi, se avessimo mostrato il loro passato sarebbe diventato un film inguardabile… con troppi personaggi da seguire”. “Thanos è il vero cattivo e non vuoi che i loro alleati lo mettano in ombra” spiegano i due riguardo le loro ‘morti’ “e volevamo che il finale fosse Thanos contro gli eroi. Certamente, l’Ordine Nero non è stato facile da battere”.

Il film inizia con Thanos già in possesso della Gemma del Potere, che scopriamo ha preso su Xandar dove ha sterminato metà popolazione. I due hanno difeso la scelta di non mostrare tale sequenza: “Abbiamo pensato che ci fossero troppe gemme da conquistare. Sapevamo da Guardiani della Galassia che era su Xandar, ed era molto semplice affrontare questa cosa fuori schermo”.

Infine i filmaker hanno svelato una scena ‘comica’ sui Guardiani della Galassia che è stata tagliata: “C’è un momento in cui non sanno che fare. C’è questa scena assurda in cui i Guardiani non sanno davvero dove andare. Era molto divertente”.

Source link