Jeph Loeb sul futuro degli Inumani e di Agent Carter

Non è stata una sorpresa scoprire che ABC ha deciso di cancellare, dopo una sola stagione, il serial televisivo di casa Marvel, Inhumans. Prodotta in fretta e in furia per ‘fare un dispetto’ alla divisione cinematografica, Inhumans ha finito per deludere tutte le aspettative.

Fan delusi, critica che ha stroncato il prodotto sin da subito e ascolti sempre più bassi. La cancellazione era scontata. Una seconda stagione dello show non verrà prodotta (a meno che qualche network non si faccia avanti nei prossimi anni, chiaramente) ma questa chiusura vuol dire “fine” per gli Inumani?

Chi pensava che questo sonoro flop per questo progetto ‘partito malissimo’ potesse permettere a Kevin Feige di proporre, tra qualche anno, la sua versione degli Inumani al cinema (reboottando i personaggi), potrebbe restare deluso. In una nuova intervista, il presidente della divisione televisiva dei Marvel Studios, Jeph Loeb, ha chiarito che la sua intenzione è quella di portare gli Inumani in qualche altra serie tv dello studio e usare, dunque, la prima ed unica stagione dello show come “lancio” per far conoscere i personaggi. “Spero di rivederli” ha confermato Loeb “Amiamo questi personaggi e i loro attori sono straordinari”. Insomma, nessuna sorpresa se il prossimo anno gli Inumani – potenzialmente – faranno parte di Agents of S.H.I.E.L.D., per intenderci…

Parlando di un altro show ‘sfortunato’ (ma per altre ragioni), Loeb si è definito aperto ad un rilancio di Agent Carter in futuro: “Non sarebbe fico rivederla? Trovateci un network! Hayley Atwell è stata cosi carina nel dire che tornerebbe nel ruolo!”.

Fonte Notizia