Kodansha Manga Awards 2018: nomination per La leggenda di Arslan e Cells at Work!

La casa editrice giapponese Kodansha ha di recente presentato i manga candidati alla 42° edizione dei prestigiosi Kodansha Manga Awards. Sono state selezionate 12 opere divise fra le tre categorie di Miglior Shonen, Miglior Shojo e Miglior Manga Generale. I vincitori verrano annunciati il prossimo 10 maggio.

 

Miglior Shonen

 

La leggenda di Arslan (Arslan Senki)
di Yoshiki Tanaka (storia) e Hiromu Arakawa (disegni)
Rivista: Bessatsu Shōnen Magazine (Kodansha)
Pubblicato in Italia da Planet Manga
Trama: Nel prosperoso regno di Pars risiede la capitale Ectbana, una città dalle innumerevoli bellezze e meraviglie, governata dall’indomito e terribile Re Andragoras. Arslan è il giovane principe di Pars, ma non sembra proprio avere le qualità per essere un Re rispettato come suo padre. All’età di 14 anni Arslan partecipa alla sua prima battaglia, la quale si conclude terribilmente, difatti perderà ogni cosa, non potendo nulla per fermare la distruzione di quello che una volta era un regno glorioso. Ma governare è il destino di Arslan, il quale quindi inizierà un viaggio per riprendere il trono che gli spetta, aiutato da Daryoon, ufficiale dell’esercito del Re che ha come compito quello di proteggere il legittimo erede al trono.

Kyokou Suiri (In/Spectre)
di Kyou Shirodaira (storia) e Chasiba Katase (disegni)
Rivista: Shōnen Magazine R (Kodansha)
Trama: Iwanaga Kotoko è una ragazza carina, compiaciuta e che brandisce un bastone. Lei risolve i problemi del mondo soprannaturale in cui è coinvolta, mentre cerca di conquistare, in modo a dir poco aggressivo, il cuore di Sakuragawa Kurou.

Cells at Work! (Hataraku Saibō)
di Akane Shimizu
Rivista: Monthly Shonen Sirius (Kodansha)
Pubblicato in Italia da Star Comics
Trama: All’interno del corpo umano si dice ci siano circa 60 milioni di cellule. Globuli bianchi, globuli rossi, piastrine, linfociti B e T, cellule Natural Killer, macrofagi, mastociti e molte altre ancora. Tutte queste cellule lavorano senza sosta all’interno del nostro corpo, senza mai fermarsi un attimo, pronte a resistere ad oltranza contro l’invasione di entità esterne come virus e germi.

Beastars
di Paru Itagaki
Rivista: Weekly Shōnen Champion (Akita Shoten)
Trama: In un mondo popolato da animali antropomorfi, erbivori e carnivori coesistono gli uni con gli altri. Per gli studenti della scuola di Cherryton la vita scolastica è piena di speranze ed amori come, tuttavia, di disagio e timore.
Il protagonista, il lupo Legosi, è un membro del club di teatro. Nonostante il proprio aspetto minaccioso, il giovane ha in realtà una rara gentilezza; per tutta la sua vita è però stato temuto ed odiato dagli altri animali a causa dei pregiudizi, a tal punto da esserci ormai abituato. Presto, tuttavia, Legosi si ritrova ad essere sempre più coinvolto dalle insicurezze dei suoi compagni – vedendo così un lento cambiamento nella sua vita scolastica e cercando di trovare il suo posto nel mondo.

 

Miglior Shojo

 

Koi Wazurai no Ellie (Lovesick Ellie)
di Momo Fuji
Rivista: Dessert (Kodansha)
Trama: Ellie è una ragazza un po’ perversa che ama twittare del fidanzato delle sue fantasie. Alla fine però si scopre che tale fidanzato è un ragazzo molto popolare della sua scuola.

Kore wa Kitto Koi Janai (This Definitely Isn’t Love)
di Maya Tachiki
Rivista: Line Manga (Kodansha)
Trama: Una batterista di nome Hibiki incontra un giorno un cantante e chitarrista chiamato Shō e Ritsu, una tranquilla bassista a modo. Nonostante all’inizio Hibiki e Shō non volessero mettere in piedi una band, i due riescono comunque a legarsi grazie alla loro musica. Il gruppo musicale nasce, ma ad una condizione: niente storie d’amore!

Suteki na Kareshi (Where’s My Lovely Sweetheart?)
di Kazune Kawahara
Rivista: Bessatsu Margaret (Shueisha)
Trama: Sin da quando era piccola, Nanoka ha sempre sognato di passare il capodanno con un fidanzato; ora che frequenta le superiori è il momento di trovarne uno! Purtroppo, però, sembra che non riuscirà a trovarlo tanto presto e ormai è già dicembre…

Toumei na Yurikago (The Invisible Cradle)
di Bakka Okita
Rivista: Hatsu Kiss (Kodansha)
Trama: Il manga è una storia autobiografica della mangaka Okita che narra la sua esperienza da infermiera presso una clinica ginecologica.

 

Miglior Manga Generale

 

Sanju Mariko (Mariko at 80)
di Yuki Ozawa
Rivista: Be Love (Kodansha)
Trama: Mariko Kōda è un’anziana scrittrice che vive assieme a suo figlio e al suo nipote. Stanca di vivere a casa sua, lei decide di trasferirsi altrove presso un manga cafè della sua città.

Tongariboushi no Atelier (Atelier of Witch Hat)
di Kamome Shirahama
Rivista: Morning Two (Kodansha)
Trama: Coco è una ragazza che vive in un piccolo villaggio e sogna di diventare una maga. Purtroppo però, ciò è impossibile per chi non è in grado di usare la magia sin dalla nascita quindi la ragazza si vede costretta ad abbandonare il suo sogno. Un giorno però, un mago fa visita al suo villaggio…

Hare Kon. (Harem Marriage)
di Non
Rivista: Young Magazine (Kodansha)
Trama: Koharu, stanca del fatto che tutti gli uomini nella sua vita fossero donnaioli bugiardi e sposati, decide di andarsene dalla città e di tornare a casa. Una volta lì scopre che la sua famiglia si è indebitata per una somma enorme di denaro; tuttavia uno sconosciuto tanto affascinante quanto inquietante si offre di pagarle il debito in cambio della sua mano. Inoltre, come se le cose non fossero già abbastanza assurde, Koharu scopre che quest’uomo ha già ben due mogli!

Fragile – Byourii Kishi Keiichirou no Shoken (Fragile – The Finds of Pathologist Keiichirou Kishi)
di Saburou Megumi e Bin Kusamizu
Rivista: Afternoon (Kodansha)
Trama: Il manga è incentrato su Keiichirou­ Kishi, uno stimatissimo patologo che offre la propria consulenza ai medici per le loro diagnosi. Spesso i dottori fanno notare come Keiichirou­ risulti alquanto eccentrico, ma estremamente in gamba nel proprio lavoro.

 


Fra i vincitori della passata edizione possiamo trovare titoli del calibro di Shoukoku no Altair, P to JK e The Fable.

Fonte Consultata:
Anime News Network

Fonte Notizia