l’attrice brasiliana che ha stregato Deadpool

Condividi con chi vuoi!

Ci sono volti nel mondo del cinema e della TV che entrano nel nostro immaginario senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Volti talmente comuni da diventare quasi familiari, imprescindibili, capaci di farsi riconoscere in ogni occasione. Uno di questi è sicuramente quello di Morena Baccarin, attrice nata in Brasile e naturalizzata americana. Il suo è un curriculum piuttosto ricco tra cinema e televisione, il suo volto uno dei più amati dal pubblico. Merito del piccolo schermo, dove ha preso parte ad alcune delle serie più importanti degli ultimi anni, ma anche del cinema, dove ha interpretato la mitica Vanessa nell’altrettanto mitico e atteso sequel di “Deadpool.

Origini lontane

La Baccarin è nata il 2 giugno del 1979 a Rio de Janeiro. Il cognome denota lontane origini italiane: la famiglia del padre Fernando proveniva infatti dal Veneto. Suo padre era un giornalista mentre sua madre un’importante attrice cinematografica e televisiva brasiliana. Fu grazie a lei che la giovane Morena iniziò ad appassionarsi al mondo delle recitazione: a soli sette anni i genitori decisero di trasferirsi a New York, in un quartiere di Manhattan dove il padre era stato trasferito per lavoro. Fu lì che crescendo ebbe la possibilità di frequentare alcune delle scuole di recitazione più importanti della città, prima nel New York City Lab School, poi nella High School Fiorello H. La Guardia, sino ad arrivare al prestigioso programma teatrale della Hilliard School.

Piccoli passi

Il primo ruolo ufficiale arrivò grazie al cinema, nel 2001, quando prese parte a “Fashion Crimes” prima e “Roger Dodger” dopo. La prima piccola consacrazione della sua carriera arrivò solo un anno dopo, quando prese parte al primo dei suoi innumerevoli ruoli nelle serie TV. Fino al 2003 partecipò al cult di Joss WhedonFirefly“, interpretando Inara Serra, ruolo che riprese poi in “Serenity”, seguito della serie distribuito nelle sale cinematografiche. Il ruolo, piuttosto importante, fece conoscere il suo volto a molti spettatori. La Baccarin prese parte alla decima stagione di “Stargate SG-1”, cui partecipò per qualche episodio; le sue esperienze la videro poi affacciarsi ad alcune delle produzioni più importanti di quegli anni, seppur con ruoli limitati e marginali: “O.C.”, “How I met your Mother”, “Justice”, “Numbers”, “Medium”.

La consacrazione

I piccoli ruoli servirono alla Baccarin per farsi conoscere, sia dal pubblico che dai produttori, e per farsi notare. Le sue partecipazioni le diedero la possibilità di diventare finalmente protagonista assoluta di un’importante produzione. A 8 anni dall’inizio della sua carriera Morena ha avuto la possibilità, dal 2009 al 2011, di interpretare Anna, il capo dei visitatori della serie “V.”, remake del cult Visitors del 1983. La sua fu un’interpretazione di assoluto livello, inquietante e importante, ma la serie non ebbe un buon riscontro e fu cancellata dopo sole due stagioni, giusto il tempo però per lanciare l’attrice in un’altra grande sfida e nel secondo ruolo più importante della sua carriera. Nel 2011 è diventata una delle protagoniste del primissimo ciclo di episodi e storie di “Homeland“, dove ha interpretato Jessica, la tormentata moglie del sergente Brody.

Il cinema e l’amore

La sua Jessica, con tutti i suoi tormenti, entrò nel cuore del pubblico e la carriera dell’attrice, seppur senza picchi clamorosi, continuò sul piccolo schermo ma, finalmente, anche al cinema. Nel 2015 partecipò a “Spy” insieme a Melissa McCarthy sino ad approdare all’altro ruolo importante della sua carriera, quello di Vanessa in “Deadpool“. La sua presenza sul piccolo schermo non è però mai diminuita e con successo, dal 2015, sta portando avanti il ruolo più lungo e duraturo della sua esperienza seriale, quello in “Gotham“, dove interpreta Leslie Thompkins, psicanalista che si innamora del protagonista della serie, il detective Gordon. In uno strano caso del destino Morena e Ben McKenzie, interprete di Gordon nella serie, si sono innamorati anche nella vita reale. I due hanno avuto una figlia nata nel 2016 e si sono sposati nel 2017, nel giorno del 38esimo compleanno dell’attrice. Fatto ancora più curioso che i due si fossero già inconsapevolmente conosciuti nel 2016, quando l’attrice aveva partecipato a tre episodi della terza stagione di “O.C.”, dove McKenzie era ancora una volta protagonista.

Source link