le ultime novità sul film di Quentin Tarantino

Condividi con chi vuoi!

Quentin Tarantino ha festeggiato 55 anni ma l’entusiasmo e la voglia di cinema, nonostante il prossimo film possa rappresentare, secondo voci, il penultimo della sua intensa carriera, rimangono intatti. La notizia più eclatante degli ultimi mesi su Tarantino, quella che ha suscitato maggior scalpore, è probabilmente la sua prima assoluta partecipazione a un franchise commerciale: il buon Quentin si occuperà del nuovo film di Star Trek. In quale forma e in quale ruolo lo scopriremo ufficialmente più avanti, nel frattempo procede spedito il progetto della sua nona sinfonia cinematografica, dopo l’ottimo riscontro ottenuto tre anni fa con The Hateful Eight. Fra rumor smentiti e altri confermati facciamo il punto della situazione su quello che si dice e quello che è già ufficiale riguardo al nuovo lavoro: Once Upon a Time in Hollywood.

Trama e ambientazione

Le poche notizie che sono già state diffuse sulla sceneggiatura (e sappiamo quanto Tarantino sia ancor più scrupoloso nell’evitare fughe d’informazioni dopo la vicenda dello script di The Hateful Eight) parlano di un’ambientazione logistica e temporale che si colloca nella Los Angeles del 1969. Un’epoca movimentata anche per la celebre capitale dello showbiz americano. L’era hippie ai massimi livelli, i sogni e le ambizioni di chi cercava nella Mecca del cinema il successo e la ricchezza. Tarantino girerà il film proprio in California e inizierà le riprese a giugno, al culmine di una trattativa che gli ha visto ottenere il final cut e una cospicua percentuale sugli incassi. I diritti sono stati acquisiti dalla Sony Columbia Pictures e la produzione è stata affidata a David Heyman, Shannon McIntosh e allo stesso Tarantino, con la produzione esecutiva di Georgia Kacandes. Esclusa la Weinstein Company, a causa dello scandalo che ha coinvolto Harvey Weinstein qualche mese fa.
Quel poco che si sa sulla trama vede Rick Dalton, una vecchia star di uno show TV western di Hollywood, e il suo storico stunt-man, Cliff Booth, tentare di sbarcare il lunario in un ambiente che pare averli dimenticati. I due vivono accanto a un personaggio illustre: Sharon Tate, giovane attrice, moglie di Roman Polanski e futura vittima della Charles Manson’s Family.
Sul progetto, Tarantino ha rilasciato nelle scorse settimane alcune brevi dichiarazioni:“Ho lavorato alla sceneggiatura di questo film per quasi cinque anni e ho vissuto nella contea di Los Angeles per la maggior parte della mia vita. Sono molto emozionato all’idea di poter raccontare una storia ambientata in una Hollywood che non esiste più. E non potrei essere più emozionato di così dal duo DiCaprio & Pitt nei panni di Rick & Cliff”.

Casting e ruoli

Avete letto bene, troveremo il duo DiCaprio & Pitt. Il casting è una delle fasi della pre-produzione di un film fra le più importanti. A maggior ragione quando la pellicola è diretta da Quentin Tarantino, la curiosità intorno ai nomi di chi comporrà il cast è molto alta. Come ha anticipato Quentin nelle sue dichiarazioni i due protagonisti del film saranno due star come Leonardo DiCaprio e Brad Pitt. I rumor circolati intorno alla loro presenza risalgono già a qualche mese fa, insieme alla possibilità di vedere Tom Cruise tra i papabili per un ruolo di primo piano. Cruise sembra che abbia perso il testa a testa con Pitt, che sarà lo stunt-man Cliff Booth. Qualche certezza in più circolava sul nome di Leonardo DiCaprio per il ruolo della star in fase crepuscolare Rick Dalton.
Per entrambi non si tratta della prima collaborazione con Tarantino: con lui DiCaprio ha interpretato uno dei suoi ruoli più oscuri, il malvagio latifondista Calvin J. Candie in Django Unchained, mentre Brad Pitt ha vestito i panni del tenente Aldo Raine in Bastardi senza gloria. Anche Samuel L. Jackson, tra gli attori feticcio di Tarantino, sarebbe in corsa per un ruolo nel film che vedrà la bionda star Margot Robbie nel ruolo di Sharon Tate. Circolano diverse indiscrezioni che riguardano un giovane Roman Polanski, dopo i tweet di conferma sulla presenza del personaggio nella trama. Chi sarà l’attore incaricato di ricoprire un ruolo così particolare?
Le voci e i rumor su Once Upon a Time in Hollywood sono ancora frammentarie, così come le conferme date per ufficiali. Certamente il progetto di Tarantino è in fase crescente e la tabella di marcia prosegue spedita. Nel corso dei prossimi mesi arriveranno sicuramente nuove informazioni, visto che all’inizio dell’estate ci sarà il primo ciak e che la Sony ha programmato l’uscita nelle sale americane per il 9 agosto 2019. Non resta che aspettare fiduciosi.

Source link