Love Live: 17enne minaccia di mettere una bomba durante un concerto dedicato alla serie

Non c’è pace per i fan della celebre serie Love Live! Sunshine!! Dopo gli atti vandalici contro i tombini a Numazu, ora è la volta di minacce di attentati durante un concerto promozionale.
Sebbene l’anime si sia concluso a dicembre, il franchise è mantenuto sempre in auge grazie all’organizzazione di moltissimi eventi, anche in vista dell’uscita del film a gennaio 2019 annunciato proprio durante uno di essi.
Una serie di concerti presso il MetLife Dome di Saitama è balzato agli onori della cronaca perché preso di mira sui social.
 

Un utente infatti ha postato molti commenti in cui diceva di voler piazzare numerose bombe durante gli eventi: “Posso produrre una serie di esplosioni illimitate” e “Ci saranno 500 esplosioni in sequenza” sono due dei messaggi lasciati, accompagnati da video di botti montati in sequenza.
Ovviamente la polizia ha fatto le indagini del caso (non si è mai troppo prudenti in situazioni del genere) e ha scoperto che l’autore dei post è uno studente di 17 anni del terzo anno della scuola superiore di Seto, nella prefettura di Okayama.
 

Arrestato per procurato allarme e intralcio a manifestazioni pubbliche, una volta interrogato il ragazzo si è difeso ammettendo sì le accuse ma dichiarando di averlo fatto perché voleva attirare l’attenzione e non avrebbe mai piazzato davvero degli ordigni esplosivi. Dopo l’arresto, i concerti si sono svolti come pianificato, con i fan che hanno riempito il MetLife Dome per due giorni di fila.

Fonte consultata:
SoraNews

Fonte Notizia